mail-icon
FaceBook-icon Twitter-icon google Youtube-icon ustream Zello3mail-icon
movimento 5 stelle
MoViChat

Aiuto! Salviamo l’art.138 della nostra Costituzione!

art 138

Art 138 Costituzione Italiana

Un uomo che non riesce a far godere la propria donna che fa? Ovvio, dà la colpa a lei! E’ frigida, non si lascia andare, non mi ama, non è la donna per me, io sono troppo “maschio” per lei, e tante altre cacchiate che si dice e si canta da solo per convincersi,mentendo a sè stesso, che lui è il maschio stallone per eccellenza
E così cambia donna. Prima una, poi un’altra e poi l’altra ancora, senza rendersi conto che l’unico che deve cambiare e imparare qualcosa è proprio lui!

Ecco, è così che potrei pensare pure di chi, guidando una ferrari a 300 all’ora con pioggia, perdendo il controllo del suo bolide, vicino al burrone, invece di scalare marcia,rallentare e magari sterzare, pensa “questa macchina è da cambiare; domani magari la porto in officina a farle fare la revisione”

Cacchio ma se sei già fuori strada e senza più il controllo della macchina, che cavolo di revisione vuoi fare se è evidente che a domani non ci arrivi?????????

Adesso applicate lo stesso paragone per la storia di questi giorni che parla dell’intenzione di voler cambiare la Costituzione, ovvero in specifico l’Art. 138 che dice:

“Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione.

Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali.

La legge sottoposta a referendum non è promulgata, se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.

Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti. [47] (Nota all’art. 138).
Per la disciplina relativa al referendum previsto in questo articolo, v. Titolo I della legge 25 maggio 1970, n. 352.”

Ascoltatevi ciò che ci raccontano Riccardo Nuti capogruppo alla Camera per il M5S ed il Vicepresidente della Camera (M5S) Luigi Di Maio !! Da come ci spiega Riccardo, è proprio l’art 138 che poi potrà permettere di cambiare la nostra Costituzione!

 

 

Il 29 luglio ed i giorni a seguire quindi, state all’erta, informatevi ed  invece di pensare alla ciambella e ai braccioli da mare, pensate alla Costituzione!

Ne riparleremo, statene certi! Stay tuned

Giù le mani dalla Costituzione ! 

Salviamo la nostra Costituzione

Leggi altro sulla Costituzione

I partiti vogliono cambiare la Costituzione con un colpo di mano

 

Inserisci la tua email per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche dei nuovi articoli via email



WordPress theme: Kippis 1.15

Hit Counter provided by Curio cabinets