mail-icon
FaceBook-icon Twitter-icon google Youtube-icon ustream Zello3mail-icon
movimento 5 stelle
MoViChat

Alcuni Parlamentari M5S se ne andranno

valigia

Sto andando a Cosenza (ci si vede a Rende alle 17.00). L’unica soluzione è il bus. Treni Bari-Cosenza non ci sono. Avevo 2 alternative al bus: aereo Bari-Roma e poi Roma-Lametia oppure treno per Taranto poi bus per Sibari poi altro treno per Cosenza. 7 ore per entrambe le soluzioni. Con il bus ce ne vogliono 4.30. Questa è l’Italia e i partiti, tutti, vogliono buttare miliardi di euro nel TAV! Questo per permettere di mangiare alle cooperative rosse e al crimine organizzato. Il PD del neosegretario difende l’opera. Parlano di sviluppo senza neppure sapere cosa significhi questa parola. Lo sviluppo è libertà e la libertà è partecipazione. Dobbiamo vincere le europee, andremo a Bruxelles e gli faremo capire chi sono gli italiani.

P.S. Nei prossimi mesi qualche parlamentare del M5S se ne andrà. Tirerà fuori le solite balle della democrazia che manca, di Casaleggio, del fatto che occorreva aprire al PD etc etc. Voi mi conoscete bene ormai. Sapete chi sono e come la penso. Ho votato circa 3000 volte alla Camera. Se in una sola occasione, una sola, il Sig. Giuseppe Grillo avesse provato ad influenzare un mio voto io gli avrei dedicato un “vaffa epico” e mi sarei dimesso. Ma Beppe, un italiano che stimo moltissimo, non lo ha mai fatto e mai lo farà. Chi lascia il Movimento lo fa esclusivamente per i soldi (li comprendo anche se mi fanno pena) e perché temono di perdere la poltrona. Stare nel 5 stelle è difficile. Non tutti ne sono all’altezza. Chi riceve critiche e per questo chiude la propria pagina fb, chi non è presente sul territorio sarà il primo ad andare via. Pace a voi, se barattare la possibilità di fare la Storia assieme a migliaia di attivisti con dei quattrini vi rende felici fatelo. Accomodatevi nell’oblio.

Alessandro Di Battista M5S Camera

Inserisci la tua email per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche dei nuovi articoli via email “Attenzione: Quando inserite il vostro indirizzo mail e cliccate su ISCRIVITI, dopo pochi minuti riceverete una mail che vi chiede la conferma. Dovrete quindi accettare cliccando sulla mail ricevuta per confermare l’iscrizione al blog. Se ciò non accade, l’iscrizione non andrà a buon fine”





WordPress theme: Kippis 1.15

Hit Counter provided by Curio cabinets