mail-icon
FaceBook-icon Twitter-icon google Youtube-icon ustream Zello3mail-icon
movimento 5 stelle
MoViChat

Dietrofront del governo imposto da Napolitano

dietrofront

Il dietrofront del governo imposto da Napolitano e’ una conquista storica, la cui portata e la cui utilità sembra essere sottovalutata dagli operatori della comunicazione.

Per decenni l’abuso della decretazione d’urgenza ha permesso ai vari governicchi e governacci, da un lato, di esautorare il Parlamento, calpestandone il suo ruolo di legislatore (il Parlamento dovrebbe scrivere le leggi e il Governo dovrebbe eseguirle), dall’altro, di consentire l’approvazione sotto banco e sotto silenzio di norme indecenti grazie a votazioni frettolose giustificate dai tempi stretti oltre che dall’assenza di una opposizione vigile e libera.

Dopo l’incessante fiato sul collo del M5S ed il rischio per il PD di non raggiungere il numero legale per assenteismo sotto le feste, Napolitano obbliga tutti alla ritirata e chiede il rispetto della Costituzione: decreti solo per vere necessità ed urgenze, senza emendamenti disomogenei e marchettari. Ed era ora…aggiungo io!

Ma sopratutto se domani Napolitano, dopo queste dichiarazioni, dovesse firmare (come negli anni passati) un provvedimento siffatto perderebbe definitivamente la propria , per usare un eufemismo, già traballante credibilità.

Credete che tutto questo sarebbe stato possibile senza il Movimento 5 Stelle? A mio modesto avviso no! Il bello è che questo è solo l’inizio!

 

Riccardo Fraccaro M5S

Inserisci la tua email per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche dei nuovi articoli via email “Attenzione: Quando inserite il vostro indirizzo mail e cliccate su ISCRIVITI, dopo pochi minuti riceverete una mail che vi chiede la conferma. Dovrete quindi accettare cliccando sulla mail ricevuta per confermare l’iscrizione al blog. Se ciò non accade, l’iscrizione non andrà a buon fine”





WordPress theme: Kippis 1.15

Hit Counter provided by Curio cabinets