mail-icon
FaceBook-icon Twitter-icon google Youtube-icon ustream Zello3mail-icon
movimento 5 stelle
MoViChat

Il Team vince sempre

Ieri sera Beppe dal suo blog ha scritto:

Trasparenza e voto segreto

In molti si sono immediatamente scatenati a dire di tutto e di più, ad esprimere chi il proprio rammarico e rabbia per la decisione di alcuni nostri neoeletti Senatori, chi invece il loro sostegno ed approvazione agli stessi.. In molti mi hanno chiesto cosa io ne pensassi, come io vedessi la situazione in essere ma io a caldo non ho voluto nè pensare nè giudicare.. La cosa però che più mi creava ansia era stato il messaggio di Beppe dal suo blog.. Perchè ha scritto così? Cosa pensa? Cosa prevede adesso ? Queste erano le domande che avevo nella testa

Ci ho dormito su una notte e dopo moltissimi commenti letti sul web, mi sono fatta una mia idea e credo di aver capito cosa intendesse dire Beppe col suo monito ai nostri

Non penso che il problema sia il fatto di per sè di aver votato Grasso per non lasciar vincere Schifani alla Presidenza del Senato piuttosto che una scheda bianca; Credo invece che Beppe (questo è almeno ciò che penso io, poi non sono certo nella sua testa) punti sul sol fatto che si è disatteso il regolamento del MoVimento. Non si tratta di sindacare il perchè o quale coscienza abbia spinto taluni dei nostri a disattendere il regolamento ma proprio il fatto che si è rotto ”un patto”. Oggi per coscienza, domani potrebbe essere per altro. Se il codice di comportamento prevede che sia ”il gruppo tutto insieme a maggioranza” a prendere delle decisioni,  è giusto che lo si rispetti.

Se s’inizia il primo giorno a seguire ognuno la propria coscienza, cosa accadrà quando il gioco si farà duro? Troppe ”coscienze” ormai ci hanno portato dove siamo; Non ce lo possiamo più permettere. Ognuno di noi pensa di aver ragione; ognuno di noi vede una scelta col proprio sè ma la posta in gioco qua è troppo alta; E’ il team, il gruppo che deve prevalere non la singola coscienza. Quella possiamo interrogarla la sera a casa magari davanti allo specchio ma lì, in quel luogo, deve prevalere sempre e comunque LA sola ed unica coscienza: Quella del team.

Credo sia questo che è mancato ieri e non dovrà accadere più. Comunque sia non voglio giudicare nessuno; Non dimentichiamoci che sono cittadini come noi !

Io sono e rimango comunque fiduciosa; Credo nel MoVimento e nei nostri ragazzi ma soprattutto ed in specialmodo credo in Beppe. Avanti ragazzi, la strada è lunga, rimanete uniti!

WordPress theme: Kippis 1.15

Hit Counter provided by Curio cabinets