mail-icon
FaceBook-icon Twitter-icon google Youtube-icon ustream Zello3mail-icon
movimento 5 stelle
MoViChat

Il V3 Day di tre cospiratrici resilienti

v3day

Il V3 Day di tre cospiratrici resilienti

Il nostro V3-Day cominciò il 24 ottobre su una chat del telefono con un gruppo di amici.

Sentivo che non si poteva mancare ad un evento del genere e decisi di far scoccare la scintilla per far partire la nostra “mongolfiera” per Genova. L’idea di contribuire a riscaldare l’aria per renderla più leggera, per volare in alto come in mongolfiera, mi stava già portando a Piazza della Vittoria, proprio come alcuni transfughi dell’ex Germania dell’Est che desideravano oltrepassare il muro per tornare in possesso della libertà.

Metafore e paragoni storici a parte, sapevo in cuor mio che organizzarci non sarebbe stato semplice. Tutti noi avremmo preferito fosse stato di sabato, per non chiedere un giorno di ferie o qualche ora di permesso dal lavoro. Nonostante l’unanimità della volontà del gruppo, alcuni di noi dovettero purtroppo mollare.

Per tre di noi non fu così. Sognavamo di esserci ed il sogno pian piano cominciò a diventare realtà il 12 novembre, quando prenotammo il nostro viaggio per Genova.

Chi siamo noi tre.

Io, Mariateresa, una quarantenne con laurea al seguito e con tante speranze svanite nel nulla, con un lavoro che grazie a Dio permette la sopravvivenza e il pagamento di un mutuo, ma che senza l’aiuto di una mamma convivente quasi ottantenne sarebbe insufficiente per arrivare al 10 di ogni mese.

Alessia, quasi trentenne, con laurea e con tanti curricula inviati a tante porte che stentano ad aprirsi. Chiara, trentacinquenne, con un posto di lavoro presso il quale è costretta continuamente a subire e che non può permettersi di mandare tutto all’aria per non doversi ritrovare a braccia conserte.
Il desiderio di ritrovarci insieme a tante anime simili alle nostre, di vedere in faccia persone che cercano, come noi, di sopravvivere onestamente era troppo forte. Cercare di ridare la speranza a noi stesse e, pur non avendo figli, di creare i presupposti per vivere bene a chi verrà dopo di noi. Costruire un’idea di futuro insomma, ciò che è stato tolto a noi.

La volontà di non sentirsi più soli ed il cercare di far diventare luminosi i tempi bui nei quali ci siamo ritrovati a vivere ci ha portato a Genova. Oltre ogni ostacolo mentale, oltre ogni difficoltà oggettiva, oltre il vento freddo che gela la faccia ma che spazza via ogni nube.

Provarci, si. Se finora non l’abbiamo fatto, non vuol dire che dovrà essere sempre così. E questa è già una vittoria.

Provare a cambiare ciò che non è andato e ciò che ancora non va,  non aspettare che altri lo facciano al nostro posto ed in direzioni contrarie alle nostre. Questo è stato lo spirito di Chiara, Alessia e Mariateresa al V3-Day, questo vuol dire far parte del Movimento 5 Stelle. Il primo dicembre del 2013 è stato per noi un ritrovarsi a percorrere strade differenti che conducono ad una stessa meta. In piazza e con un cielo sempre più blu abbiamo cantato, ballato ed ascoltato proposte di cambiamento e non solo proteste. Ricordare con Dario Fo ciò che siamo stati, sperare di tornare ad essere una grande nazione e renderci conto che sarà il nostro compito. Non sarà facile, ma ce la faremo. Crediamoci!!!

MariaTeresa Brunetti

Il Mio V3Day – Racconta il tuo V3Day di Genova

 

Inserisci la tua email per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche dei nuovi articoli via email “Attenzione: Quando inserite il vostro indirizzo mail e cliccate su ISCRIVITI, dopo pochi minuti riceverete una mail che vi chiede la conferma. Dovrete quindi accettare cliccando sulla mail ricevuta per confermare l’iscrizione al blog. Se ciò non accade, l’iscrizione non andrà a buon fine”





WordPress theme: Kippis 1.15

Hit Counter provided by Curio cabinets