mail-icon
FaceBook-icon Twitter-icon google Youtube-icon ustream Zello3mail-icon
movimento 5 stelle
MoViChat

Vito Crimi : Prima le imprese poi le banche, vittoria del MoVimento 5 Stelle

pmi

 

DECRETO PA: PRIMA LE IMPRESE POI LE BANCHE, VITTORIA DEL MOVIMENTO 5 STELLE

ORA MASSIMA VIGILANZA SU TUTTO L’ITER GARANTENDO TRASPARENZA A TUTELA DELLE IMPRESE VIRTUOSE
“Prima le imprese poi le banche”. Questo concetto importantissimo, emerso negli ultimi dieci giorni grazie all’azione parlamentare del Movimento 5 Stelle, è il fulcro per noi centrale del decreto del Governo relativo al pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni.

Il Movimento 5 Stelle si è fatto paladino delle prerogative delle piccole e medie imprese, sia in Commissione speciale che nella discussione nelle aule parlamentari, (vedi intervento al Senato di Enrico Cappelletti: http://www.beppegrillo.it/2013/04/m5s_senato_dall.html ) ed è riuscito a ottenere questa priorità nel decreto.

Una azione che riteniamo fondamentale, in un momento drammatico dove sempre più imprenditori o artigiani si suicidano a causa di mancati pagamenti ed uno Stato troppo spesso lontano dai suoi cittadini.

Il Movimento 5 Stelle, attraverso i suoi parlamentari, consiglieri regionali e comunali, ora vigilerà per far sì che le amministrazioni pubbliche seguano alla lettera quanto affermato anche oggi dal ministro Grilli che ha richiesto di “seguire un ordine di priorità: prima le imprese e dopo le banche, e prima i crediti più anziani. Si parte dalle fatture più vecchie” .

Al tempo stesso per il Movimento 5 Stelle va garantita la massima trasparenza su tutto il processo a tutela delle imprese virtuose che operano nel Paese.

Vito Crimi – Movimento 5 Stelle Senato della Repubblica

 

WordPress theme: Kippis 1.15

Hit Counter provided by Curio cabinets